Il presente sito fa uso di cookie, anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie, la presa visione e l'accettazione della relativa informativa.

Regolamento dell'Associazione Nuove Armonie

 

Premessa al Regolamento

Il coro è un complesso di persone che cantano insieme all’unisono o a più parti diverse, con una strutturazione polifonica. In un coro ogni voce è unica e fondamentale.

La nostra associazione si prefigge di diffondere la bellezza della musica e del canto trasmettendo passione, entusiasmo e voglia di cantare nei ragazzi dai 6 ai 30 anni.

La formazione dei nostri cantori inizia con un approccio ludico e propedeutico e si perfeziona approfondendo aspetti sempre più tecnici e virtuosi.

L’attività artistica rappresenta il culmine del nostro operato, poiché le esibizioni sono un momento performante e di verifica in cui si rinnova la motivazione e la sinergia del gruppo e si rinforza il senso di appartenenza e l’importanza della cooperazione.

Ciascun cantore, ciascuna voce ha un timbro unico, insostituibile, prezioso, fondamentale e concorre alla buona riuscita del concerto e al successo di tutto il coro.

Va sottolineato, inoltre che Nuove Armonie è un’associazione senza scopo di lucro, che partendo dall’indiscussa professionalità e dedizione dei maestri, si regge sull’impegno di volontari e appassionati che condividono le finalità educative del coro; pertanto l’attività concertistica, in particolare a Natale, è di vitale importanza anche concretamente, poiché ci permette di raccogliere fondi per contenere le quote di iscrizione ed offrire ai ragazzi proposte formative extra a costi molto bassi.

Ciò detto chiediamo ai coristi e ai loro genitori di abbracciare e fare proprie le regole dell’associazione con entusiasmo, buonsenso e responsabilità.

 

REGOLAMENTO DEI CORI DELL’ASSOCIAZIONE NUOVE ARMONIE

Il presente regolamento ha validità per la scuola di coro, il coro di voci bianche, il coro giovanile, il coro degli adulti e tutti gli aderenti all’associazione, a qualsiasi titolo.

1. L’iscrizione all’associazione “Nuove Armonie” implica l’accettazione e l’osservanza dello statuto, delle liberatorie e del presente regolamento.

2. Prendere parte a un coro è un impegno; tale impegno va onorato attraverso

  • a. La presenza alle lezioni
  • b. Il rispetto della puntualità
  • c. La partecipazione alle esibizioni

3. Assenze. Non esiste un limite massimo di assenze ma sarebbe bene che non fossero più di una al mese. In caso di ripetute e prolungate assenze i maestri si riservano di parlare con la famiglia interessata e eventualmente di precludere la partecipazione del corista alle esibizioni.

4. Puntualità. Il rispetto degli orari è di estrema importanza, perché il tempo delle lezioni è ristretto e perché con il ritardo si interrompe l’attività del gruppo. In caso di reiterati ritardi i maestri richiameranno il corista e la famiglia.

5. Esibizioni. La partecipazione ai concerti è davvero importante perché costituisce il culmine delle nostre attività. I maestri si impegnano a comunicare le date degli eventi nel più breve tempo possibile, per dare la possibilità a tutti di confermare o meno la propria presenza. In caso di adesione il corista deve tenere fede all’impegno preso. Non presentarsi a un concerto con poco preavviso, o addirittura senza avvertire, costituisce un danno per tutto il gruppo.

6. Le attività. La gestione delle attività settimanali (prove/lezioni), dei gruppi-coro e degli orari è garantita dai maestri e dai soci (genitori) volontari. Questi si occupano di gestire i vari spostamenti: si raccomandano le famiglie di affidare i coristi agli incaricati, di non entrare nelle aree del Patronato non adibite per l’Associazione Nuove Armonie e soprattutto di non salire al secondo piano, anche in caso di ritardo. Questo serve per evitare confusione.

7. Sorveglianza. La sorveglianza dei coristi, quando non sono impegnati nelle attività dell’associazione “Nuove Armonie”, è responsabilità esclusiva delle famiglie di appartenenza, sia negli spazi del Patronato sia altrove (nel caso di esibizioni). Pertanto, i maestri e i soci volontari non sono responsabili della condotta e dell’incolumità dei coristi nei momenti liberi dalle attività.

8. Per quanto riguarda le attività che coinvolgono tutti gli aderenti all’associazione “Nuove Armonie”, queste sono coperte da assicurazione.

9. Comunicazioni. I maestri diffondono le comunicazioni relative ai cori attraverso email e attraverso gli appositi gruppi WhatsApp: le famiglie sono invitate, all’atto dell’iscrizione, a fornire un indirizzo di posta elettronica, un numero di telefono, a consultare con regolarità questi due canali. Per qualsiasi necessità si può fare riferimento ai maestri e ai soci volontari, di persona o attraverso i mezzi di cui sopra.

Si raccomanda infine un uso corretto dei gruppi WhatsApp, evitando spam e messaggi superflui.

Abano Terme, 15 febbraio 2020

nuovearmonie.jpg