Il presente sito fa uso di cookie, anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie, la presa visione e l'accettazione della relativa informativa.

Staff Nuova Idea

Laboratorio di espressività corporea Canto, danzo, ascolto

LA COLLABORAZIONE TRA LE DUE ASSOCIAZIONI

Negli ultimi anni la collaborazione tra il Coro di voci bianche NUOVE ARMONIE e la Cooperativa sociale Nuova Idea ha dato avvio alla realizzazione alcuni importanti progetti che hanno coinvolto attivamente i bambini del Coro, le loro famiglie e il gruppo di dance-ability di NUOVA IDEA Idee in Movimento.

La prima esperienza di collaborazione è avvenuta nel 2013, quando è andata in scena con successo ad Abano Terme la rappresentazione della favola musicale Il sorriso rubato: un racconto scritto grazie alla tecnica della Comunicazione facilitata da un gruppo di persone con disabilità che frequentano il Centro Diurno della Cooperativa per le quali la libera espressione di sé è in parte o del tutto limitata. Il racconto è stato adattato musicalmente e interpretato dal Coro NUOVE ARMONIE e dal gruppo integrato di dance-ability Idee in movimento.

IL NUOVO PROGETTO BIENNALE (A.S.2013/14 e 2014/15)

Data la validità dell'iniziativa sul piano dello scambio esperienziale, umano e sociale per la sfida che essa rappresenta, 
il Coro NUOVE ARMONIE e la Cooperativa sociale NUOVA IDEA si sono rimesse al lavoro progettando un nuovo percorso biennale per l'anno scolastico 2013/14 e 2014/15. 

Il nuovo progetto biennale, che ha preso il titolo di CANTO, DANZO, ASCOLTO prevede una partecipazione ancora più attiva dei bambini e delle persone con disabilità in una dinamica che integra il canto, la musica e la danza.

Nell'arco di due anni i ragazzi del Coro e i ballerini, normodotati e con disabilità, del gruppo di dance-ability vivranno un'opportunità di crescita formativa con la possibilità di sperimentare individualmente e nella dimensione di gruppo l'ascolto, la voce e il movimento spontaneo.

Grazie al percorso laboratoriale che si concluderà con la realizzazione di uno spettacolo, i partecipanti al progetto potranno conoscere e acquisire i prerequisiti della tecnica della Dance-ability e dell'espressione corporea, migliorando la propria percezione corporea in una dimensione di ascolto di sé e dell'altro.

Per la prima volta i ragazzi del Coro Nuove Armonie sperimenteranno la Dance-ability accompagnati da due educatrici esperte: Silvia Bianco e Sara Zanotto (formazione svolta in Italia e all'estero per l'insegnamento della dance-ability con Alito Alessi; Contact Improvisation con Urs Stauffer e Thomas Kampe; Metodo Feldenkrais; Teatro integrato presso presso l'Associazione Ottavo Giorno di Padova; Laboratori di Teatro corporeo; MusicArTerapia). Gli educatori faciliteranno la relazione nel movimento con i ballerini disabili e normodotati del gruppo Idee in Movimento.

COME FUNZIONANO I LABORATORI DEL PROGETTO

I laboratori del progetto si svolgeranno circa una volta al mese, il venerdì pomeriggio presso il Centro Diurno “Villa Savioli” ad Abano Terme e vedranno la partecipazione dei ragazzi del Coro congiuntamente al gruppo integrato Idee in Movimento. Ogni incontro previsto dal laboratorio biennale sarà l'occasione per sviluppare via via il tema concordato dai conduttori dei gruppi e per sperimentare le diverse tecniche vocali e di dance-ability.

IDEE IN MOVIMENTO

Il gruppo Idee in Movimento nasce cinque anni fa da un progetto sperimentale della Cooperativa NUOVA IDEA presso i servizi per la disabilità. Il progetto chiamato "Il movimento parla" unisce le tecniche della Dance-ability a quelle dell'Espressione Corporea e utilizza la danza e il movimento come mezzo di espressione e comunicazione con l’altro, dando la possibilità a persone con abilità diverse di incontrarsi e danzare insieme.
 Neltempo è diventato un laboratorio permanente svolto con cadenza settimanale all'interno del Centro Diurno per persone disabili. L'attività laboratoriale viene svolta in due gruppi: un gruppo base e un gruppo avanzato.
Il gruppo è composto da sedici danzatori con disabilità, sette danzatori normodotati, due educatrici conduttori del laboratorio.

nuovearmonie.jpg