Il presente sito fa uso di cookie, anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie, la presa visione e l'accettazione della relativa informativa.

Il coro di voci bianche

Il CORO VOCI BIANCHE NUOVE ARMONIE, nato nel 2007 ad Abano Terme e diretto da Chiara Mario, raccoglie l’entusiasmo e la voglia di cantare di ragazzi fra i 10 e i 14 anni.

Il repertorio affrontato dal coro di voci bianche è molto eterogeneo, per consentire ai ragazzi di familiarizzare con stili e linguaggi musicali differenti; spazia della musica popolare del mondo a brani espressamente composti per le voci bianche di epoche e autori differenti, sacri e profani. Negli scorsi anni il gruppo si è dedicato con particolare attenzione al mondo delle favole musicali, producendo spettacoli molto apprezzati tra i quali Costruiamo una città di P. Hindemith (realizzato in collaborazione col Conservatorio di Vicenza) e La vera storia del Barbasucon… e di una padella con musiche di Chiara Mario e testi di Valeria Bolani (premiata al concorso Tutela, valorizzazione e promozione del patrimonio linguistico e culturale veneto promosso dalla Regione Veneto).

Nel 2016 il coro di voci bianche ha prodotto il suo primo video dal titolo Bullismo: Ora basta! che testimonia l'impegno del coro e più in generale dell'associazione Nuove Armonie nella lotta senza quartiere al bullismo (l'associazione si è resa disponibile ad organizzare anche incontri a tema con esperti del settore).

Si segnalano alcune prestigiose collaborazioni: con Simone Cristicchi per la realizzazione del suo spettacolo Magazzino 18, ispirato all’esodo giuliano-dalmata, tenutosi nel gennaio 2015 al Teatro Verdi di Padova e con i Solisti Veneti diretti dal M° Claudio Scimone in occasione del concerto di Natale del 2016. Il coro è stato recentemente impegnato in alcune interessanti esperienze internazionali: il gemellaggio con il coro finlandese di voci bianche Vivace diretto da Mia Makaroff (Abano 2015-Helsinki 2016) e il workshop alla famosa Kodaly School di Kecskemetsotto la guida del M° Laszlo Duranyik (Kecskemet 2017). Nel 2018 ha inoltre partecipato al workshop Sapore Mediterraneo con la maestra greca Sofia Gioldasi esplorando il repertorio popolare dell'area mediterranea.

Sempre nel 2018 il coro è risultato vincitore del secondo premio (primo premio non assegnato) con una formazione mista di voci bianche e giovanili al

nuovearmonie.jpg